Truffa, la Gdf sequestra complesso residenziale a Portopalo di Capo passero

Truffa, la Gdf sequestra complesso residenziale a Portopalo di Capo passero

0

Un complesso residenziale a Portopalo di Capo passero, in provincia di Siracusa, è stato sequestrato stamane dalla Guardia di Finanza. Il decreto di sequestro è stato richiesto a conclusione dell’indagine coordinata dal procuratore capo Francesco Paolo Giordano e diretta dai sostituti Tommaso Pagano e Salvatore Grillo. Due persone, procuratori della società titolare del complesso, sono state denunciate per truffa. I militari della Fiamme gialle, nel corso dell’operazione denominata a “Capopassero”, hanno posto stamane i sigilli alle ville realizzate e a quelle in costruzione, per una cinquantina di immobili.

I procuratori della società Capopassero S.r.l., con sede in Palermo, per ottenere la concessione edilizia per la realizzazione dell’importante progetto, hanno tratto in “inganno” il Comune di Portopalo di C.P. (SR) presentando una polizza fideiussoria falsa, dice la Gdf. Il documento, oltre a non essere valido, è stato emesso presumibilmente da una società finanziaria cancellata dall’elenco degli intermediari finanziari della Banca d’Italia e già finita, nel corso dell’anno 2016, nella rete dei controlli della Guardia di Finanza di Milano, con un’operazione che ha portato all’arresto di 15 persone. La polizza fideiussoria è stata analizzata dai militari della Tenenza Noto con l’ausilio di una perizia calligrafica sulle firme che ha permesso di accertare la non genuinità del documento che è stato utilizzato dai rappresentanti della società al fine di “garantire” il Comune per un importo di oltre 500.000 euro.

NESSUM COMMENTO

Rispondi