Attenzione alla guida: quali sono le città con il maggior numero di incidenti stradali? Sorprese in classifica

Scarsa prudenza e uso del cellulare alla guida, fanno registrare ogni anno numerosi incidenti stradali: queste le città più colpite d’Italia.

Ormai la pandemia sembra superata e il traffico è tornato quello di un tempo. Con il ritorno alla circolazione di massa in tutta Italia, negli ultimi anni è stato registrato anche un conseguente aumento degli incidenti stradali. Nel 2021, ad esempio, rispetto al 2020 si è stimato un aumento degli incidenti del 20%. Numeri che sono destinati ad aumentare ancora nel 2023.

Incidenti stradali in Italia
Le città con più incidenti stradali – Ildistretto.it

L’anno scorso, nel 2022, la mobilità è tornata in maniera definitiva e questo ha portato ad ulteriore incremento degli incidenti stradali. Facendo registrare il +25% nella statistica dei feriti, e il 15% per quanto riguarda i decessi. Con le strade extraurbane ancora al primo posto per gli incidenti mortali. Seguita dalle strade urbane e dalla autostrade.

Con Roma che si è aggiudicata la maglia nera di questa triste classifica, immediatamente davanti a Milano e Genova. Ora, che il 2023 è giunto quasi a metà, è possibile fare una stima di come siano ulteriormente cambiata la statistica degli incidenti stradali.

Le città e le regioni italiane con più incidenti stradali

Nonostante non sia ancora possibile fare una stima relativa al primo semestre, visto che manca ancora un po’ di tempo, è possibile tirare delle somme per quanto riguarda i primi due mesi del 2023. A causa degli incidenti stradali, muore un pedone ogni 16 ore e le maggiori cause sono da attribuire alla scarsa attenzione alla guida e all’utilizzo del cellulare.

statistiche incidenti in Italia
Le statistiche degli incidenti stradali in Italia – Ildistretto.it

Tra le peggiori cause di incidenti stradali ogni anno, solo il mese di gennaio ha fatto registrare un totale di 51 decessi in tutta Italia. Mentre a febbraio, rivela l’ISTAT, 36. La regione con più incidenti mortali è ancora il Lazio, con Roma al primo piazzamento. Seguita dalla Lombardia, con Milano in testa, e dall’Emilia Romagna, dove è a Bologna che si fanno più incidenti stradali. Classifica dettata in buona parte anche dal numero di abitanti.

Questa, ad aprile 2023, è una prima stima di quanto sta accadendo sulle strade e autostrade di tutta Italia. Numeri che rimangono ancora oggi preoccupanti, nonostante la tecnologia sempre più presente anche nelle automobili. L’Italia, così come l’Europa, in questo decennio che accompagnerà al 2030, dovrà lavorare molto.

Ci sono, infatti, alcuni obiettivi stradali che la comunità europea si è imposta di raggiungere in questi dieci anni. Al primo posto, c’è il dimezzamento delle vittime e dei feriti gravi. Tuttavia, stando a quanto fatto registrare fino ad ora, la strada per il raggiungimento di tali obiettivi appare ancora lunga.

Impostazioni privacy