Presentato il manifesto del cinquaquattresimo festival teatrale dell’Inda

Presentato il manifesto del cinquaquattresimo festival teatrale dell’Inda

0
immagine di repertorio by web

Presentato oggi il manifesto del 54/o ciclo di rappresentazioni classiche promosso dalla Fondazione Istituto nazionale del dramma antico. Il festival al teatro greco prenderà il via il 10 maggio con Eracle di Euripide diretto da Emma Dante e che vede in cartellone anche Edipo a Colono di Sofocle con la regia di Yannis Kokkos e la commedia I Cavalieri di Aristofane che sarà diretta da Giampiero Solari. Il manifesto nasce da un’opera dell’artista siracusana Lela Pupillo e dal lavoro di elaborazione grafica di Carmelo Iocolano. “Una macchia rossa di acrilico molto liquido che si muove sul foglio creando molteplici suggestioni – ha dichiarato l’artista -. La macchia viene bloccata da una fitta rete di scrittura automatica, impropriamente chiamata frattale, che rimanda all’uniformità nel tempo delle azioni e delle passioni umane, per cui noi oggi possiamo parlare di attualità della tragedia”. Il commissario straordinario Pier Francesco Pinelli ha annunciato: “Vogliamo che i locali della Fondazione Inda diventino uno spazio espositivo di arte contemporanea. E’ un sogno che possiamo realizzare anche grazie alle donazioni all’Inda da parte degli artisti che hanno lavorato per noi nel corso degli anni”. Il commissario ha presentato anche un’opera donata all’Inda da Paolo Scirpa, autore del manifesto del 51° ciclo di rappresentazioni classiche.

NESSUM COMMENTO

Rispondi