Elezioni, in Sicilia saranno quasi due milioni ad esprimersi per le comunali

Elezioni, in Sicilia saranno quasi due milioni ad esprimersi per le comunali

0

Si avviano oggi l’Elezioni anche per le comunali nella regione Sicilia, dove si potrà votare dalle 7 alle 23, e gli eventuali ballottaggi previsti per il successivo 24 Giugno. I capoluoghi dove si voterà, sono: Catania, Messina, Trapani, Ragusa, e Siracusa. In oltre cento comuni avranno la possibilità di esprimere il proprio voto, in quasi 2000 sezioni; per l’elezione di sindaci; al consiglio comunale; e componenti circoscrizionali. Nei cinque capoluoghi i candidati alla massima carica sono 31: 5 a Trapani, 7 a Siracusa, 7 a Ragusa, 7 a Messina, 5 a Catania. Dall’assessorato regionale alle autonomie locali, prosegue l’agenzia dell’Ansa, è stata promulgata la modifica riguardante le operazioni di scrutinio: i lavori d’accertamento per le rappresentanze delle collettività comunali, dopo la chiusura avvenuta in tutte le postazioni di voto, dovranno essere effettuate senza interruzione; eppure se lo scrutinio elettorale – l’Ansa riferendosi a quanto reso noto dalla Regione Sicilia– dovesse concludersi oltre le 3 di lunedì 11 giugno i presidenti di seggio dovranno sospendere i lavori elettorali per l’elezione della rappresentatività comunale circoscrizionale, e proseguirle nella mattinata già alle ore 9.

NESSUM COMMENTO

Rispondi