Clamoroso Ambra, arriva lo sfratto: ecco i documenti che la incastrano

La cantante e attuale giudice di X Factor è nei guai. La vicenda legata alla sua attuale abitazione a Milano, torna nuovamente al centro delle polemiche

Prima la fine della tormentata storia d’amore con Massimiliano Allegri, poi le parole del suo ex Francesco Renga, che aveva detto che, se non ci fossero state alcune scelte bizzarre, la loro storia sarebbe continuata, infine una nuova polemica, legata all’abitazione milanese nella quale tutt’ora risiede: per Ambra Angiolini sembra non esserci mai pace.

L’ex compagna dell’attuale tecnico della Juventus sta vivendo un periodo molto complicato. E la situazione sembra destinata a peggiorare. Ambra, che è uno dei giudici di X Factor, è stata accusata di aver occupato in modo abusivo una casa nel centro di Milano. L’accusa arriva da Silvia Slitti, attuale moglie di Giampiero Pazzini e proprietaria della casa milanese al centro della discussione. La donna accusa Ambra da tempo di aver occupato abusivamente l’appartamento nel centro di Milano e di non aver ascoltato le ripetute richieste di trovare un compromesso. Nell’ultima puntata di  “Fuori dal Coro“, e nella rubrica “Ladri di Casa”, si è tornati a parlare dell’argomento, con nuove e clamorose indiscrezioni.

Ambra, lo sfratto e l’ombra di Allegri

La slitti ha dichiarato di aver concesso ad Ambra del tempo dopo la separazione di Allegri, ma che la cantate non ha più risposto alle sue richieste. Anzi, ha mandato una lettera di diffida dal suo legale, affinché non si parli più della vicenda. Durante il programma poi, il conduttore Mauro Giordano ha mostrato un documento che inchioderebbe Ambra. Si tratta dell’ordinanza di convalida dello sfratto datata 3 ottobre 2022. “Sul documento ha spiegato Giordanocompare il nome di Massimiliano Allegri, ex fidanzato di Ambra Angiolini e intestatario del contratto di locazione scaduto il 30 giugno. Come si legge, lui non si oppone alla convalida, d’altronde da mesi lui non vive più nell’appartamento, chi sta occupando abusivamente è Ambra”. Nel documento viene mostrato anche il nome del giudice per lo sfratto, e di conseguenza “Angiolini dovrebbe lasciare al più presto l’appartamento”. Secondo quanto ricostruitoa, Massimiliano Allegri avrebbe smesso di pagare l’affitto della casa dopo la fine della loro relazione, ma Ambra avrebbe deciso di restare ugualmente all’interno della casa.

Impostazioni privacy