Convivenza, ecco i consigli per fare attenzione alle spese

Vivere insieme al proprio partner è sicuramente un importante traguardo, ma quanti sacrifici ci sono dietro? Ecco come limitare i costi

La vita di coppia, si sa, ha numerosi vantaggi: togliendo il lato prettamente sentimentale della questione, si possono ponderare insieme le scelte e le strade da prendere, valutare meglio quale casa acquistare e si ha anche modo di dividere le spese. Quanto però è difficile, soprattutto in questi periodi, riuscire a mettere qualche soldo da parte? Ecco i costi approssimativi che una coppia si trova a spendere mensilmente.

Convivenza fare attenzione alle spese

Considerando i prezzi degli affitti, oppure di un mutuo, le bollette, le spese condominiali, la spesa quotidiana ed i trasporti, sicuramente parliamo di cifre importanti, che si aggirano, orientativamente, intorno ai mille euro, senza considerare le spese impreviste, gli acquisti che ci vogliamo concedere di tanto in tanto, come un nuovo telefono o un paio di scarpe, e senza pensare ad un eventuale amico a quattro zampe da accudire.

Spese mensili, ecco come non sperperare il denaro

Per riuscire a sbarcare il lunario e, se possibile, mettere anche qualche soldo da parte, ci sono delle accortezze da rendere a tutti gli effetti regole di vita. Innanzitutto è bene pianificare, nei limiti del possibile, un budget mensile da investire nelle spese, prendendo in considerazione l’idea stabilire una cifra da non sperperare mai, a meno che non ci siano delle urgenze chiaramente. I soldi che si riescono a mettere da parte saranno poi utili per le spese impreviste, che in quanto tali non si possono prevedere in anticipo.

Convivenza fare attenzione alle spese

Nel corso della convivenza è bene stabilire, anzitempo, alcune spese, da affrontare nei periodi più ‘tranquilli’: ad esempio interventi di manutenzione o cambio di elettrodomestici costosi. Ridurre le spese e limitarsi a quelle indispensabili è certamente la prima regola da seguire, inoltre è bene evitare troppe uscite serali ed è consigliato organizzare vacanze  in anticipo, senza lasciare la pianificazione all’ultimo istante quando, nei periodi più gettonati come l’estate o il capodanno, i prezzi inevitabilmente si alzano. Un’altra accortezza consiste nel cercare sempre offerte, sia sui cibi che sugli indumenti, approfittare degli sconti permette sempre di risparmiare qualcosa. Per la casa, infine, prendere in considerazione anche mobili usati, ma chiaramente ben tenuti, può essere una valida soluzione per non far alzare i costi.

Impostazioni privacy