Mediaset ferma Mario Giordano: “Fuori dal coro” sospeso per tre mesi

La popolare trasmissione in onda sulle reti Mediaset da metà novembre sarà sospesa dal palinsesto senza un’apparente motivazione valida

Il talk show, condotto ogni martedì da Mario Giordano su Rete 4, a metà novembre verrà messo in stand by per alcuni mesi, anticipando di qualche settimana la sosta prevista a cavallo del periodo natalizio. Per il momento si ignorano le motivazioni che hanno spinto la rete a fermare in anticipo il programma.

Mario Giordano ex direttore del Tg4, conduttore di Fuori dal coro – Ansa foto

 

Fuori dal Coro, in programmazione su Rete 4 tutte le settimane, è un format di informazione e attualità condotta dal giornalista Mario Giordano che si propone di dare voce alle opinioni più controcorrente e particolari. La prima puntata è andata in onda sempre sulle reti Mediaset nel 2018.

Un programma in controtendenza

Mediaset ha deciso di fermare in anticipo il popolare talk show in onda su Rete 4 Fuori dal Coro, condotto dall’ex direttore del telegiornale della stessa rete fino al 2018, Mario Giordano. La trasmissione in onda tutti i martedì sera si è sempre focalizzata su questioni di stretta attualità dal caro-bollette alla politica, dalle emergenze economiche ai casi di cronaca, anche con la presenza di personaggi illustri in studio o in collegamento audiovisivo. Una trasmissione in prima linea, al fianco del cittadino con inchieste e interventi finalizzati alla risoluzioni dei problemi. La popolarità del programma è aumentata soprattutto durante tutta la pandemia dando la possibilità di intervenire anche a chi aveva in quel momento una diversa chiave di lettura dei problemi.  Uno stop anticipato che arriva proprio in concomitanza all’insediamento del nuovo governo e che, fino a oggi, non ha ricevuto una spiegazione ufficiale da parte dell’azienda.

Una conduzione sempre fuori dagli schemi che però piace alla gente – Ansa foto

Una probabile motivazione

Il programma condotto da Giordano a volte in modo irriverente e sopra le righe, ma per questo m0lto apprezzato dai telespettatori, sarebbe dovuto andare in onda fino al 13 dicembre prossimo come da presentazione dei palinsesti da parte di Mediaset per la stagione invernale, ora invece l’ultima puntata sembra sia stata anticipata al prossimo 15 novembre. Motivazioni ufficiali al momento non sono state rilasciate dai vertici Mediaset, certo è che in quella settimana prendono il via i Mondiali di calcio in Qatar che catalizzeranno certamente l’attenzione degli appassionati. Però saranno trasmessi in diretta dalla Rai che nel frattempo non ha deciso, ad oggi, di sospendere le proprie trasmissioni di approfondimento politico culturale. Altra spiegazione fornita da alcuni è relativa a questioni di budget, dato che per questa stagione il format è partito prima del solito per via della campagna elettorale da seguire. Lo scorso anno dopo la pausa natalizia la trasmissione riprese a metà febbraio, accompagnando i telespettatori fino a primavera inoltrata. Vedremo se, nel nuovo anno, il talk show riaprirà davvero il suo salotto.

 

 

Impostazioni privacy