Smartphone e tablet: usati o ricondizionati? Qual’è il più conveniente?

Qual’è la differenza tra uno smartphone usato e uno ricondizionato? E qual’è la soluzione più conveniente

Abbinare qualità e risparmio: questo l’obiettivo di tutti quando ci accingiamo ad acquistare qualcosa: che si tratti di un bene di prima necessità o di lusso, riuscire a trovare il giusto compromesso tra stile, efficenza e risparmio, è sempre la soluzione migliore per tutti. Soprattutto per le nostre tasche.

Smartphone ricondizionati o usati_ la differenza –

Uno dei prodotti più venduti ed utilizzati è il telefonino. Alzi la mano chi non passa gran parte delle proprie giornate in compagnia del proprio smartphone? Per telefonare, chattare, controllare mail di lavoro, le notizie on line o più semplicemente per rilassarsi un pò, il telefono è diventato il nostro alleato principale. “E’ una sorta di prolungamento del nostro braccio“, hanno sentenziato in molti.  Il telefono va quindi curato e diventa necessario averlo sempre in buona salute.

Guai ad avere un cellulare lento o senza memoria. Serve curarlo nei minimi particolari. Chi ha l’opportunità (economica e temporale) ama cambiarlo continuamente: ogni due tre anni infatti lo spazio di archiviazione e la funzionalità tende a diminuire o a scomparire del tutto. Molto spesso siamo costretti a cambiare modello e passare ad uno più moderno, per rimanere sempre al passo con i tempi e non perdere neanche una foto, un video o un documento in archivio.

Ma per chi non ha troppi soldi da spendere e vuole avere sempre tra le mani un telefono, un tablet o un computer attivo e nuovo, cosa deve fare? Due le soluzioni: acquistarne uno usato o ricondizionato. La differenza è sostanziale: un telefono usato costa meno (spesso si risparmia dal 60 al 70% del costo originale), mentre uno condizionato arriva a farci risparmiare circa il 30-40%. Ma se un prodotto usato è più economico, quello ricondizionato si lascia preferire per lo stato in cui si presenta nelle nostre mani.

Usato o ricondizionato: la differenza

Le differenze tra smartphone usati e ricondizionati –

Mentre infatti un telefono (o un tablet) usato viene messo in vendita dal proprietario e arriva nelle mani del cliente nello stato in cui si trova, un telefono ricondizionato viene sottoposto ad un’analisi e a delle prove tecniche (fatte da aziende specializzate) che valutano l’aspetto e la funzionalità del dispositivo. In parole povere, un prodotto ricondizionato arriva nelle mani di chi lo ha acquista, come se fosse stato riavviato!

Trovare un prodotto usato è più economico e semplice (basta andare su un qualsiasi sito di compravendita); prenderlo ricondizionato ci permette (pagandolo un pò di più) di avere un prodotto tornato alla sua forma originaria: chiaramente non potrà mai essere come uno nuovo, ma si avvicina in tutto e per tutto a quello che (il compratore originario) acquistò a suo tempo. Anche per chi volesse acquistare telefoni, tablet e computer ricondizionati, esistono siti specializzati e (da qualche anno) dei negozi appositi.