Italia, possibili risorse per la locazione degli immobili in morosità

    0

    Approvato oggi dalla Conferenza Unificata lo schema di decreto per il riparto del fondo inquilini morosi incolpevoli, proposto dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze Pier Carlo Padoan. Il Fondo, prosegue l’agenzia dell’Ansa, pari a 45,84 milioni di euro, rappresenta un’ulteriore strumento di sostegno al reddito per le categorie sociali più deboli e consiste nell’erogazione di contributi a favore di inquilini che non riescono più a corrispondere il canone di locazione. Tra gli intendimenti, qualora si ha accesso, si tratta di un’ulteriore strumento pubblico, che può facilitare il pagamento dei canoni di locazione riducendo, al contempo, il fenomeno della morosità. Le risorse su base nazionale, sono ripartite tra Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano in questo modo: Piemonte 5.718.461,74 euro; Valle d’Aosta 84.276,68; Lombardia 9.293.704,62; Provincia autonoma di Trento 175.576,42; Provincia autonoma di Bolzano 112.368,91; Veneto 2.123.304,17; Friuli-V.Giulia 301.991,44; Liguria 1.650.112,10; Emilia-Romagna 5.162.293,38; Toscana 3.810.848,06; Umbria 677.036,44; Marche 1.256.852,90; Lazio 6.284.264,51; Abruzzo 660.752,59; Molise 57.940,22; Campania 4.296.072,11; Puglia 2.298.245,30; Basilicata 74.912,61; Calabria 424.894,94; Sicilia 1.001.103,04; Sardegna 376.318,79. Secondo i dati del Ministero dell’Interno sono 54.829, al 2017, i provvedimenti di morosità incolpevole.

    NESSUM COMMENTO

    Rispondi