Cassazione respinge il ricorso di Gentile, Incardona e Monterosso

Cassazione respinge il ricorso di Gentile, Incardona e Monterosso

0
immagine di repertorio by web

I giudici della Corte di Cassazione hanno respinto il ricorso presentato da Patrizia Monterosso, Carmelo Incardona e Luigi Gentile contro la sentenza d’appello della Corte dei Conti che condannava l’ex segretario generale della Regione e i due ex assessori regionali a risarcire la Regione rispettivamente di 1,3 milioni di euro, 770 mila euro e 224 mila euro per i cosiddetti “extrabudget” nella Formazione professionale, integrazioni, considerate illegittime, ai contributi destinati agli enti dal Piano regionale per l’offerta formativa del 2007. L’ex segretario regionale, riferisce l’Ansa, si è rivolta al Tribunale Civile per riconsiderare le somme dovute alla Regione alla luce anche della sentenza di assoluzione in primo grado in sede penale.

NESSUM COMMENTO

Rispondi